E il bambino a piangere.

Che festa memorabile! La Marchesa Gattonero attraversava la strada di tutti i commensali, ed era persino disposta a raccontare leggendari amori di gioventù col Visconte Rubacuori; l’imperatore di Antartide e il presidente del Circolo Polare Artico discutevano animatamente di problemi idraulici.


Un sorriso rauco diligentemente sfrondato da effetti neurotossici trasportò poi la festa in una dimensione allegramente depressiva, che si protrasse nei gorghi di un'ubriachezza goliardica.


Qualcuno vide il direttore del Daily News fare lo sgambetto a Mr. Scrooge ; il Presidente della Repubblica continuava a spupazzare a destra e a manca l'Arcivescovo che forse avrebbe preferito trattenersi a discutere di Teologia con Giuseppe e Maria.


Due manichini ballavano, baciandosi come due cerini in fiamme, qualcuno addentava tramezzini di pane azzimo, blaterando vecchie e posticce affermazioni.